ARRIVATO A STRASBURGO IL PRIMO TRAM TRANSFRONTALIERO

19/10/2016 | 0 commenti

Alstom ha consegnato alla città francese il primo tram Citadis per la nuova linea transfrontaliera che la collegherà direttamente con la città tedesca di Kehl. L’accordo con l’operatore CTS è per una prima consegna di 12 tram per un valore di 41 milioni di euro, i successivi 11 tram arriveranno entro il maggio del 2017 per coprire le esigenze legate alle estensioni delle linee A e D. È prevista la possibilità di estendere l’ordine ad un totale di 50 tram.

L’estensione oltre confine di 3,9 km in territorio tedesco verrà inaugurata il prossimo aprile. I nuovi tram sono lunghi 45 metri, hanno una capacità di 288 passeggeri e sono i primi tram francesi approvati secondo la normativa BOStab necessaria per operare in territorio tedesco. Hanno 8 porte a doppia anta per lato, luci al led, sedute più larghe e comode rispetto alla generazione precedente, spazi per carrozzine e sedie a rotelle.

L’estensione della linea D verso Kehl include un ponte di 290 metri sul fiume Reno. I tram sono costruiti nell’impianto di La Rochelle in Francia.