GLI SPAGNOLI SBARCANO NUOVAMENTE A NAPOLI

20/06/2016

Alggiudicata la gara, in via provvisoria, alla Spagnola CAF per i treni della linea 1. Si tratta di 10 nuovi treni per un contratto da 98 milioni di euro, da fondi europei. Dopo la presentazione di tre aziende alla gara, tra cui l’Italiana Ansaldo-Breda/Hitachi, gli spagnoli si aggiudicano la costruzione dei nuovi treni con formula “accordo quadro”, che garantirà la fornitura di altri 10 treni nel caso il Comune reperisca nuovi fondi. Dalla stipula de contratto, dopo aver aggiudicato in via definitiva con l’azienda, questa dovrà garantire la consegna del primo treno entro 18 mesi. Poi un treno ogni 45 giorni. Tra l’iter da completare, pre-esercizi vari, sperando che le aziende escluse non finiscano in ricorsi, forse vedremo il primo treno in circolazione verso la fine del 2018. In ogni caso in tempo per l’arrivo della metro all’aerporto di Capodichino. Al momento non sono noti né design né la livrea dei nuovi treni partenopei.

AGGIORNAMENTO: La Titagarth Firema ha presentato ricorso di sospensiva al Tar della Campania. La pronuncia dei giudici amministrativi è prevista per il prossimo 14 settembre ma non potrebbero esserci ulteriori rinvii.

HAI UNA DOMANDA SU QUESTA NOTIZA?
Chiedi in Domande & Risposte

VUOI COMMENTARE QUESTA NOTIZIA?
Scorri fino in fondo la pagina