Si tratta dell’elettrotreno rapido di lusso, uno dei simboli del made in Italy, rimasto in servizio dagli anni ‘50 sino agli anni ‘90. Costruito dalla Breda di Sesto San Giovanni e consegnato alle FS nel 1952, il treno assolutamente innovativo per l’epoca, poteva raggiungere agevolmente i 180 km/h.