ALLA FINE LA STABIO-ARCISATE APRIRÀ CON TRE ANNI DI RITARDO

23/11/2016

La buona notizia è che c’è una data per il completamento della linea ferroviaria tra Arcisate in Lombardia e Stabio in Svizzera: il ministro italiano delle infrastrutture Graziano Delrio ha annunciato che verrà aperta al servizio passeggeri il 17 dicembre del 2017. La cattiva è che si raggiungerà il traguardo con poco più di tre anni di ritardo rispetto alla controparte svizzera che ha aperto la sua parte di linea nel dicembre del 2014. Nel frattempo in Italia ci sono stati contenziosi con le ditte e problemi con lo smaltimento di materiali pericolosi, insomma, le solite cose italiane che rallentano oltremodo la realizzazione delle infrastrutture.

La desolante immagine dei binari che arrivando dalla Svizzera finiscono nel nulla dopo il confine con l’Italia.

Per la parte italiana si tratta di solo 3,6 km di nuova infrastruttura tra Arcisate e Stabio che ha incluso il raddoppio della linea a binario unico già esistente ma adibita al solo trasporto merci, è stato raddoppiato anche il tratto tra Induno Olona e Arcisate che fa parte della linea Porto Ceresio – Varese che verrà anch’essa riaperta il prossimo anno dopo anni d’interruzione del servizio. In totale il percorso tra Mendrisio e Varese sarà di 17,7 km e verrà effettuato dal servizio Tilo gestito dalle FFS e Trenord con la linea S40 (Varese-Mendrisio-Como) con candenza oraria, la linea S50 (Stabio-Bellinzona) con solo due coppie di treni al giorno e un servizio Regionale che collegherà Lugano con l’aeroporto di Malpensa ogni due ore.

Commenti