IL NUOVO TRAM DI OUARGLA

IL TRAM DELLA CAPITALE DEL DESERTO.

Q uello di Ouargla, città dell’entroterra algerino, è il quinto sistema tramviario a entrare in esercizio in Algeria, dopo Algeri, Constantine, Orano, Sidi Bel Abbés.

Inaugurata il 20 marzo scorso, la linea misura 9,6 km e conta 16 stazioni. I passeggeri per giorno feriale sono circa 12.000 (a fronte di una stima di progetto di 14.000).
Il tracciato unisce El Ksar (la città vecchia) alla città nuova (Hai Nasr) attraversando tutto il centro cittadino e unendo due importanti poli della mobilità, la stazione delle corriere e la stazione ferroviaria SNTF.

I lavori sono stati realizzati dal consorzio Rover Alcia/Assignia Elecnor e da Alstom per un importo di 32 miliardi di dinari algerini (227,5 milioni di euro).
Il servizio è gestito da Entreprise du Métro d’Alger.

Ouargla è una città berbera (Imazighen), vera capitale del deserto: sorta su una grande oasi è circondata da cinque oasi più piccole (BeniThour, Sidi Khouiled, Chott, Rouissat e Ngoussa). Le oasi sono irrigate da pozzi artesiani profondi mediamente 60 metri; nella regione se ne trovano più di 800. L’area urbana di Ouargla si estende su circa 311 km quadrati e conta 288.423 abitanti (stima 1/1/2018).

In questo video si può avere una panoramica di tutta la linea.

Sempre in Algeria, entro l’anno, dovrebbero entrare in servizio altri due sistemi: Mostaganem e Sétif.