A LUGANO È TORNATA LA FUNICOLARE

13/12/2016 |

La scorsa domenica 11 dicembre, oltre alla storica apertura del tunnel di base del San Gottardo e della nuova stazione ferroviaria di Lugano, è stata inaugurata la rinnovata funicolare di Lugano che era stata chiusa nell’agosto del 2014. L’impianto è stato totalmente ricostruito e ora presenta vetture lunghe 12,25 metri ciascuna che trasportano un numero di persone superiore rispetto al precedente modello, 100 invece di 75, portando così la capacità oraria di trasporto da 1’650 a 2’240 persone (+35%). 

L’impianto prevede il funzionamento in modalità semiautomatizzata, ovvero con personale presente solo alle stazioni di partenza in determinate fasce di orario. Al fine di garantire la continuità di servizio, sia in caso di guasti che di regolare manutenzione, la funicolare potrà fare affidamento su di un avanzato impianto di trazione a doppi componenti. È stato installato anche un sistema di videosorveglianza lungo il tracciato, alle fermate e all’interno delle vetture che, a loro volta, sono collegate con la Centrale Operativa TPL tramite interfono. Tutte le fermate presentano una struttura confinata da pareti vetrate dotate di porte automatiche che si aprono solamente all’arrivo della funicolare.

Alcuni dati:
Soprannome: Sassellina
Costruita da Garaventa
Vetture: CWA Constructions
Comandi elettrici: Sisag
Cavo: Fatzer
Lunghezza della linea: 206 m
Dislivello: 50 m
Velocità massima: 3 m/s
Durata corsa: 92 secondi
Capacita di ogni veicolo: 100 passeggeri
Passeggeri per ora: 2240
Orari: 5-24
Costo di una corsa: 1.30 CHF

Commenti