SAD CERCA TRENI A TRIPLO VOLTAGGIO

25/10/2016 | 0 commenti

Dopo l’assegnazione, lo scorso luglio, del contratto per operare i servizi ferroviari nell’Alto Adige per otto anni, l’operatore SAD lancia la gara per l’acquisto e il mantenimento di sette nuovi treni. La principale caratteristica richiesta è la possibilità di operare su tre tipi di ambienti ferroviari diversi, quindi con tre voltaggi e tre segnalamenti differenti. È infatti intenzione di SAD operare servizi transfrontalieri in Austria e sulla Merano – Malles che sarà elettrificata grazie a un progetto da 66.5 milioni di euro con contributi locali pari a 17.9 milioni di euro.

I sistemi elettrici dovranno essere a 3kV per la rete italiana, 25kV per la Merano – Malles e il tunnel di base del Brennero e 15kV 16.7Hz per l’Austria. I tre sistemi di segnalamento invece saranno ETCS Livello 2, l’SCMT e l’austriaco PZB.

Chi vincerà la gara dovrà anche mantenere l’intera flotta di treni che attualmente è composta da 11 Flirt della Stadler e 11 ATR100 sempre della Stadler. Sembra quindi ovvio quale sia l’azienda favorita. I treni dovranno essere consegnati entro 30 mesi dal momento della stipula del contratto.