LA LINEA T2 DI FIRENZE

VIAGGIO FOTOGRAFICO NELLA SECONDA LINEA DEL TRAM DI FIRENZE

La seconda linea tramviaria di Firenze è senza ombra di dubbio, una delle più importanti realizzazioni tramviarie italiane moderne. Sebbene più corta e meno trafficata (ma sta rapidamente crescendo) della T1, per modalità, qualità dell’inserimento urbano e centralità servite (è la prima linea italiana a connettere un aeroporto al centro città) è senza ombra di dubbio una best practice di livello europeo.

Un momento: è vero, l’architettura dei sostegni della trazione elettrica lungo la doppia curva dalla stazione a piazza dell’Unità è palesemente errata. È difficile capire quale sia stata la logica di calcolo che ha portato a una tale moltiplicazione dei sostegni e soprattutto al mantenimento degli stessi diametri dei pali delle campate lunghe (pali più fitti uguali pali più esili): non sarebbe giusto però far pagare questo errore marchiano (non ce ne vogliamo i progettisti, ma tant’è) su un’opera altrimenti ben progettata e soprattutto ben realizzata. Per chi ne dovesse dubitare, confidiamo che una passeggiata lungo il marciatram di Novoli con i colori così tipicamente fiorentini della finitura in masselli e, qui si, l’esilità dei sostegni della rete di alimentazione.

Ed è proprio una passeggiata lungo la linea, quella descritta da questo secondo album fotografico.

Linkopedia

Pagina ufficiale del gestore del servizio

Il progetto esecutivo della linea T2

Il nostro Album fotografico n. 2,  dedicato alla tramvia T2 Vespucci

L’Album fotografico n.1, dedicato al MetroMare di Rimini